MASTER IN MEMORY ACCESS

Se non visualizzi questa email clicca qui

MASTER in MEMORY ACCESS

ACCEDERE E SCOGLIERE LE MEMORIE CELLULARI

MEMORY ACCESS 1° CERVELLO: 3-8 gennaio

MEMORY ACCESS 2° CERVELLO:8-12 gennaio

con Rita Upadhi Maggi
 

Si può partecipare a tutto il Training o ai due moduli separatamente.
E un percorso di crescita personale e di specializzazione professionale
La partecipazione e aperta a tutti coloro che già esercitano come
operatori olistici e/o counsellor o previa intervista.

3-8
GENNAIO

1. L’ombelico, il primo cervello

La tecnica sull’ombelico si richiama a quella di Matthew Appleton del Craniosacrale Biodinamico, da cui abbiamo ricevuto il consenso di elaborare e presentare dal punto di vista O.P.H.

L'ombelico è e rappresenta il nostro centro di connessione fisica con il mondo, ed è dall’ombelico che siamo stati nutriti dalla madre.

Accedere alle memorie dell'ombelico vuol dire portare una profonda pulizia e guarigione alle tematiche di relazione, anzitutto la nostra relazione con l'intimità, con il nutrimento, con l'abbondanza, e con certe idee che abbiamo di noi stessi.

Può essere anche una via di accesso alle memorie di fusione col tutto che abbiamo sperimentato nel grembo materno.

 

8-12
GENNAIO

2. Il cuore, il secondo cervello

Il cuore è il centro da cui abbiamo ricevuto il nutrimento attraverso il seno materno, è sul cuore di nostra madre e di nostro padre che siamo stati portati “in braccio”.

L’amore è ciò che tutti, in una forma o nell’altra continuiamo a cercare, per cui spesso agiamo e ci muoviamo nella vita.

Accedere alle sue memorie apre una porta verso un bilanciamento delle energie maschili e femminili insite in noi.

Ci apre ulteriormente il contatto con la sorgente dell’amore e, quindi, a possibili rilasci delle tensioni che abbiamo accumulato attorno all’amare.

Può portare ad aprire sempre di più alla gioia dell’amore come dimensione e all’espansione rilassata della tua energia.

DATA
da DEFINIRE

3. Il terzo occhio, il terzo cervello

Il terzo occhio è il centro della nostra visione interiore e quindi anche di una certa tensione che possiamo avere nel guardarci mentre ci muoviamo nella vita.

Viviamo in un’era in cui la visione è continuamente stimolata; il nostro terzo occhio è molto spesso attivato e a volte si sovraccarica e provoca tensioni interne, non ultima la difficoltà a un sonno riposante.

E’ un centro di controllo sia del corpo fisico, attraverso l’ipofisi e l’epitesi, sia dei nostri comportamenti e delle nostre azioni, nonché di quelle degli altri.

Accedere a queste memorie può portare a un rilassamento profondo delle dinamiche di giudizio, a una comprensione del loro funzionamento ed a un successivo distacco da esse.

 

Rita Upadhi Maggi

Consulente Olistica specializzata in energetica, Insegnante di Tecniche Energetiche e Meditazione, Reiki Master, discepola del Maestro illuminato Osho. Sviluppa e insegna il metodo di Armonizzazione Energetica O.P.H.® Si specializza in Scienze Esoteriche presso la Multiversity di Poona (India).
Approfondisce la sua formazione olistica presso l’ISMUM Istituto Superiore Medicine Umanistiche (Roma) e presso l’Osho Academy di Sedona (Arizona, USA). Pratica come consulente energetica da oltre vent’anni.Ha elaborato e condotto, a livello internazionale, trainings e gruppi esperienziali di crescita e meditazione. E’ stata fondatrice e presidente dell’Osho Prana Healing International.
E’ fondatrice e Direttore scientifico dell’Accademia per le Arti della Salute e Consapevolezza OLOS.

 

per informazioni : Kusum 347 4972697 - mail: devakusum@libero.it

 

 
www.academylight.org .:. Info@academylight.org
ACADEMY LIGHT SRL - VIA MAMELI 104 int.D/108 - 61121 PESARO - P.IVA 0239346041

Questo messaggio ti viene inviato in osservanza del D.Lgs. 196/2003 sulla tutela dei dati personali. Se vuoi essere rimosso dalla nostra Mailing List clicca il link che segue: