L'ALBERO GENEALOGICO

PESARO

21- 23 GIUGNO


inizio ore 15.00
 

 

 

Albero genealogico: una esplorazione pratica della propria genealogia per riappropriarsi della propria storia personale e familiare.

 
Perché il lavoro con il geneosociogramma?
Dagli avi non si ereditano solo le caratteristiche fisiche, come il colore dei capelli o la struttura corporea, ma anche i segreti, i conflitti vissuti in modo drammatico o i traumi. Il lavoro con il geneosociogramma è utile per per ricostruire alcuni passaggi significativi nella storia delle famiglie, stimolando una presa di coscienza di eventuali situazioni difficili che tendono a ripetersi.
Disegnare e comprendere il proprio geneosociogramma aiuta a capire la propria storia e quella della famiglia di origine, posizionandosi in una prospettiva nuova che stimola nuovi punti di vista e aperture alla vita.
 
Il lavoro con il geneosociogramma aiuta a far emergere quella che possiamo definire come “memoria famigliare”: le date, i fatti importanti, i legami e anche i vuoti, le dimenticanze. Al contempo conduce ad osservare il proprio posto all’interno di quel grande disegno che è la famiglia.
 
Un contributo importante alla ricerca su questo metodo è stato dato dall’appassionata ricercatrice Anne Ancelin Schutzenberger, di cui è visionabile una breve intervista qui: https://www.youtube.com/watch?v=XxFVA8fFP58
 


Dettagli e informazioni