SUPERVISIONE

 

 

 

La supervisione è un processo di apprendimento che indica una “visione super” ovvero da una prospettiva altra da quella del soggetto implicato, con l’aiuto di un facilitatore –supervisore preparato appunto a fornire visioni, punti di discussione, confronti diversi e molteplici rispetto all’opinione del cliente sul proprio lavoro o sulle proprie opinioni.

La supervisione può essere fatta su casi, situazioni problematiche, vissuti e blocchi che ostacolano lo svolgimento del lavoro professionale o questioni organizzative di team.
La supervisione può essere condotta come discussione di casi (definizione del patto cliente-terapeuta,piano terapeutico, superamento di eventuali impasse e resistenze) o come consapevolizzazione dei propri vissuti transferali e controtransferali per il loro utilizzo professionale